Come diventare Consigliere per abuso di sostanze • chi è? cosa fa?

Scopri i requisiti chiave, i doveri, le responsabilità e le abilità che dovrebbero essere nella descrizione del lavoro di un consulente per abuso di sostanze

I consulenti per abuso di sostanze sono professionisti della salute mentale qualificati specializzati nell’aiutare le persone a superare le dipendenze da alcol, sostanze, droghe e comportamenti. I loro compiti includono la valutazione e il trattamento della salute mentale e fisica dei pazienti e il supporto ai tossicodipendenti e ai loro caregiver.

Descrizione del lavoro di Consigliere per abuso di sostanze

Cerchiamo un consulente per abuso di sostanze compassionevole e dedicato che ci aiuti a fornire indicazioni e supporto ai nostri pazienti. In questo ruolo, sarai responsabile dello sviluppo di piani di trattamento e recupero e dell’identificazione dei comportamenti che impediscono la riabilitazione. Potrebbe anche essere richiesto di facilitare sessioni di terapia individuale e di gruppo.

Per garantire il successo, i consulenti per l’abuso di sostanze dovrebbero avere familiarità con i metodi di trattamento più recenti e collaborare con altri specialisti della salute mentale. I candidati di prim’ordine hanno eccellenti conoscenze cliniche e un’esperienza di consulenza dimostrabile.

Responsabilità del consulente per abuso di sostanze:

  • Gestire tutti gli aspetti di un caso dalla data di entrata alla data di dimissione.
  • Valutazione dei comportamenti fisici e mentali dei pazienti.
  • Sviluppare trattamenti appropriati e piani di recupero.
  • Facilitare sedute di terapia individuale e di gruppo.
  • Monitorare i pazienti nel tempo per accedere ai progressi del trattamento.
  • Collaborare con psichiatri, medici, infermieri, assistenti sociali e dipartimenti di correzione.
  • Identificazione di comportamenti che interferiscono con il trattamento e il recupero.
  • Aiutare i caregiver primari a gestire il comportamento correlato alla dipendenza.
Più popolare:  Come diventare Chirurgo toracico• chi è? cosa fa?

Requisiti del consulente per abuso di sostanze:

  • Laurea in consulenza per le dipendenze chimiche o laurea triennale con corsi in dipendenza chimica.
  • Preferita la laurea magistrale in Counseling.
  • Consulente autorizzato per la salute mentale (LMHC) o simile.
  • Precedente esperienza con il trattamento dei disturbi da abuso di sostanze.
  • La familiarità con i sistemi di cartelle cliniche elettroniche come AVATAR sarebbe vantaggiosa.
  • Esperienza con problemi di salute e di salute mentale concomitanti.
  • Applicazione degli indicatori delle migliori pratiche per l’abuso di sostanze e i servizi di salute mentale (SAMHSA).
  • Conoscenza approfondita dei test antidroga e alcol per monitorare i piani di trattamento e le istruzioni mediche.
  • Eccellenti abilità di comunicazione scritta e orale.
  • Abilità interpersonali eccezionali e una natura compassionevole.

Domande di intervista al consulente per abuso di sostanze

Domande dell’intervista del consulente per abuso di sostanze con suggerimenti dettagliati sia per i responsabili delle assunzioni che per i candidati.

I consulenti per abuso di sostanze sono specialisti della salute mentale che valutano, trattano e riabilitano pazienti con dipendenze da alcol, droghe, sostanze e comportamentali. Garantiscono livelli di cura appropriati, facilitano sessioni individuali e di gruppo e monitorano il recupero a lungo termine.

Quando intervisti i consulenti per abuso di sostanze, cerca candidati adeguatamente qualificati con esperienza di consulenza dimostrabile. Evita quelli i cui interventi non sono in linea con le migliori pratiche del settore e quelli che non tengono il passo con i progressi nel campo.

Domande di intervista per consulenti per abuso di sostanze:

1. Quali qualifiche ed esperienze ti rendono adatto a questo ruolo?

Valuta l’idoneità del candidato e la conoscenza del ruolo.

2. Un paziente è emotivamente angosciato dopo aver subito una ricaduta. Come rispondi?

Più popolare:  Come diventare Amministratore dei servizi sanitari• chi è? cosa fa?

Valuta le capacità di intervento clinico del candidato.

3. Qual è stato il tuo più grande successo lavorando come consulente per abuso di sostanze?

Evidenzia la competenza e l’esperienza pratica del candidato.

4. Come consiglieresti i partner che favoriscono la dipendenza perché temono gli scoppi d’ira?

Dimostra l’approccio del candidato ai problemi comuni affrontati dalla famiglia e dagli amici di un paziente.

5. Puoi approfondire uno dei quattro elementi chiave del recupero di SAHMSA per i tossicodipendenti?

Verifica la conoscenza del candidato delle migliori pratiche del settore e dell’assistenza di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button